Clonare un hard disk - THE-MAX

Vai ai contenuti

Clonare un hard disk

COMPUTER
Cosa significa clonare un hard disk? Dal termine puoi facilmente intuire in cosa consista questa operazione, ma sul lato pratico sai come clonare un disco? Vediamolo insieme in questa pratica guida.
Clonare un hard disk significa creare una copia esatta di quel disco, ovvero replicare tutti i dati presenti sullo stesso, su un altro hard disk.
La clonazione è un'opeazione che può essere eseguita tramite appositi software, oppure per mezzo di procedure automatiche che includono l'opzione RAID 1.

In quali casi risulta conveniente effettuare una clonazione del disco fisso?
Clonare un hard disk può risultare molto vantaggioso sotto diversi aspetti. Innanzitutto equivale a effettuare un backup completo di tutti i dati contenuti sul disco, creando una copia esatta dello stesso. In caso di necessità è possibile sostituire il disco installato con la copia clonata per ripristinare alla normalità a situazione.
Ma soprattutto, clonare un disco risulta vantaggioso quando l'unità in questione, rappresenta il disco C, ovvero l'unità che contiene il sistema operativo.


Clonare un disco significa creare una copia esattamente identica all'originale, per cui se la copia in questione riguarda l'unità C, va considerata come soluzione ottimale per ripristinare il computer in caso di problemi.
Sarà sufficiente scollegare il vecchio disco sostituendolo con quello clonato per non notare la minima differenza.
Puoi anche decidere di clonare il sistema e ripristinarlo su un disco più capiente e più avanzato tecnologicamente, come un SSD per esempio. "Come clonare un hrad disk su SSD"

Clonare il disco C risulta vantaggioso perchè oltre al sistema operativo, e ai vari dati che vi possono essere contenuti, sul disco di sistema risiedono anche i driver hardware del computer, che sono legati alle specifiche della macchina.
Per cui se dovessimo collegare il disco C di un computer, all'interno di un altro pc, quest'ultimo non funzionerebbe a dovere, e probabilmente il sistema operativo non sarebbe in grado di avviarsi correttamente, non riconoscendo i driver installati come quelli corrispondenti all'hardware della macchina.

In ogni caso clonare un hard disk rappresenta la migliore garanzia di sicurezza sotto diversi punti di vista:
  • Non si deve perdere tempo effettuando una nuova installazione e relativa configurazione del sistema.
  • Basta sostituire il disco danneggiato con la sua copia pronta e si è subito operativi.
  • Si ha la certezza di non aver tralasciato niente nella copia dei dati contenuti nel disco.


La clonazione del disco di sistema fornisce un'ottima garanzia di sicurezza



Come clonare un hard disk
Per eseguire l'operazione di clonazione di un qualsiasi disco fisso, dobbiamo avvalerci di un software professionale, che ci consenta, in tutta sicurezza, di eseguire la copia dell'unità, senza correre il rischio di perdita di dati.
Questa operazione non è complessa e chiunque può eseguirla in totale sicurezza, ma esiste sempre una minima possibilità di rischio, ancor maggiore se non si utilizzano software professionali.

Esistono molti software che permettono di clonare un disco e alcuni di essi sono completamente gratuiti.
Uno dei migliori software che posso consigliarti per clonare un disco fisso, è Easeus todo backup, o ancora meglio Easeus Disk Copy Pro, software prodotti dalla casa americana Easeus e di cui ho già parlato in questo altro articolo.

Questi software professionali permettono di clonare interi dischi, partizioni e sistemi operativi.
Possiamo anche clonare un vecchio disco HDD su una nuova unità SSD, beneficiandone in prestazioni.


Easeus presenta una versione gratuita del software, che pur non essendo completa come la versione a pagamento, consente di eseguire un gran  numero di operazioni importanti, compresa la clonazione di dischi.

Puoi trovare tutte le informazioni sul sito ufficiale della casa, tradotto anche in lingua italiana, ed eseguire il download di una varietà di programmi, tutti adibiti a importanti operazioni in ambito sicurezza, come appunto backup, recovery data, interventi su partizioni, e via discorrendo.

Effettuate il download del software Easeus Todo Backup, nella sua versione free:



Una volta scaricato e installato il software, possiamo avviarlo e troveremo immediatamente tutte le funzioni disponibili all'interno del menu a tendina posto sulla sinistra:



Quella che a noi interessa è la voce "Clona"; clicchiamola e procediamo selezionando il disco di origine, ovvero quello che intendiamo clonare:



Al passaggio successivo dovrai selezionare l'unità di destinazione, ovvero il disco che dovrà rappresentare la copia dell'originale selezionata precedentemente.
Chiaramente entrambi gli hard disk dovranno essere collegati al computer per poter essere letti e rilevati dal sistema.
Per eseguire la clonazione, è bene che i due hard disk siano identici, anche se non è fondamentale.
In alternativa, se si disponesse di un disco partizionato, si potrebbe selezionare la funzione "Clona sistema", con la quale si riprodurrebbe la partizione corrispondente all'unità C, su un nuovo disco. L'importante è che il disco di destinazione non presenti una capienza inferiore rispetto all'originale.



Easeus Disk Copy
La casa Americana Easeus propone anche un altro software esclusivamente dedicato alla clonazione di dischi fissi: Easeus Disk Copy, un programma piuttosto contenuto adibito alla clonazione di unità dati. Dal costo modico, rappresenta la miglior soluzione per chi intende eseguire una copia a garanzia dei propri dati.



Come sempre, ti ribadisco che se dovessi riscontrare dubbi o problemi riguardo all'operazione di clonazione di dischi fissi, puoi chiedere gratuitamente il mio supporto. Ciao e alla prossima.





Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
Torna ai contenuti