Come acquistare un dominio web - THE-MAX

Vai ai contenuti

Come acquistare un dominio web

INTERNET
Sei intenzionato ad acquistare un dominio per il tuo nuovo sito web?
Benissimo, allora ti spiegherò in cosa consiste questa operazione, quale procedura devi seguire e quali sono gli hosting migliori a cui affidare il tuo sito.
Se la tua intenzione è quella di realizzare autonomamente il tuo sito web, sicuramente vorrai provvedere anche alla sua messa online registrandolo presso un servizio di hosting web senza rivolgerti a un designer professionista.
 
Solitamente infatti si decide prima il nome da attribuire al sito web, che corrisponderà anche a quello del dominio, e successivamente si acquista il dominio web previa verifica della disponibilità.
Vediamo la procedura corretta e tutti gli aspetti da considerare prima di acquistare un dominio.



Cos'è un dominio

Il dominio non è altro che il nome del sito web registrato presso il pubblico registro del web. Un indirizzo che identifica un sito web.
Se per esempio intendi registrare il tuo sito che si chiama Creation, il tuo dominio risulterà www.creation.it (o .com, .org, .net ...)

 

Come acquistare un dominio web

Per acquistare un dominio, ma sarebbe più appropriato definirlo "noleggio", occorre rivolgersi a uno dei tanti servizi di hosting web presenti in rete.
Senza girarci tanto attorno, se non sai a chi affidare il tuo sito ti consiglio ServerPlan, un ottimo provider di hosting professionale, completo e al miglior prezzo disponibile.

 

Come verificare la disponibilità del dominio

La primissima operazione da svolgere prima di acquistare un dominio, è ovviamente quella di verificare l'effettiva disponibilità di tale dominio, ovvero che non risulti già occupato.
Per verificare se un sito web (o dominio) risulta già registrato, eventualità tutt'altro che remota data la massiccia proliferazione di siti web degli ultimi anni, puoi semplicemente recarti su Google e digitare il nome del sito in questione, ma questa soluzione non ti fornisce la garanzia assoluta nel caso che il dominio risulti registrato ma il sito non sia ancora stato pubblicato.
Puoi recarti sul portale www.domini-liberi.it, un motore di ricerca specifico per analizzare i domini esistenti e già occupati.




Ma esiste una soluzione ancora più semplice per verificare un dominio.
La verifica della disponibilità di un dominio avviene direttamente sul sito dell'hosting prima della fase di registrazione.


 
Come registrare un dominio: procedura completa
Se sei intenzionato all'acquisto di un dominio per prima cosa devi scegliere a quale hosting affidarti.
Io prenderò in esame ServerPlan, che consiglio anche a te.

La scelta del servizio di hosting web è fondamentale.
Occorre valutare il servizio sotto ogni punto di vista, ma l'aspetto più importante su cui devi focalizzare l'attenzione è l'assistenza al cliente.
Rechiamoci sul portale di ServerPlan.
Noterai subito un campo posto in primo piano, in cui potrai digitare il dominio che vorresti registrare, comprensivo dell'estensione .it, .com, .net o altro:



In pochi secondi il servizio ti confermerà la disponibilità o meno del dominio inserito.
Se tale indirizzo dovesse risultare già occupato ti verrà proposta un'alternativa con un'estensione diversa.
Inseriamo a titolo di esempio il dominio sitoesempio.it e verifichiamo se risulta disponibile o meno:



posso riscontrare a seguito della verifica, che sitoesempio.it figura già registrato, mentre risultano libere le estensioni .info, .net e .eu:



Una volta stabilito il nome da attribuire al tuo sito, in base alla disponibilità, puoi procedere premendo il tasto "Aggiungi al carrello":



Ma se vuoi pubblicare il tuo sito online, la registrazione del semplice dominio non è sufficiente.
Occorre prima di tutto disporre dello spazio fisico necessario a ospitare i file del sito, oltre a servizi addizionali quali caselle di posta elettronica, eventuali database, servizio di backup e altre funzionalità aggiuntive.
 
Per cui una volta stabilita l'identità del dominio dovrai soffermarti sui piani hosting che il servizio mette a tua disposizione. Proseguendo la procedura di acquisto potrai valutare la soluzione più adatta alle tue esigenze, selezionando il piano più idoneo tra quello base, quello intermedio e quello più avanzato:


Il piano BASE, o STARTERKIT, risulta più che adatto per gestire la maggior parte dei siti web.
Il piano intermedio e quello avanzato presentano le medesime caratteristiche di quello base, ma offrono un numero maggiore di caselle email, la possibilità di implementare più database MySQL e uno spazio di archiviazione più capiente.
Se poi necessiti di prestazioni maggiori per il tuo sito, puoi selezionare un piano tra che contempla un server dedicato.
Ti consiglio di selezionare il piano base su piattaforma Linux, se poi eventualmente col tempo necessitassi di maggiori risorse, potrai eseguire un upgrade del piano in qualsiasi momento.

Terminata la procedura di pagamento del piano hosting prescelto, in cui puoi indicare se preferisci utilizzare un conto PayPal oppure bonifico bancario, riceverai un'e-mail di conferma contenente tutte le informazioni e i dati relativi ai servizi appena acquistati.


Le estensioni dei siti web
In origine le estensioni internet, cioè .it, .com, .gov, ecc. erano nate per identificare più appropriatamente l'appartenenza della categoria di un sito web; il .COM indicato per un sito commerciale, .IT identificava la nazionalità del sito, .GOV per siti governativi, e via discorrendo, ma questa non rappresenta una regola; infatti possiamo liberamente scegliere un sito.com per un portale web totalmente estraneo al commercio.




Come scegliere l'hosting web
Consideriamo le caratteristiche fondamentali su cui devi basare la scelta del servizio di hosting:

Lo spazio web
Si tratta dello spazio fisico su cui si può contare per ospitare tutti i dati relativi al dominio: sito web, database e posta elettronica. In genere si parte dai 2GB per l'intero pacchetto, ampiamente sufficienti per ospitare un normale sito aziendale.

Il database MySQL
Si tratta di un'unità di memoria in cui vengono archiviati e gestiti i dati relativi a specifiche funzioni presenti all'interno del sito, spesso associati a form di registrazione, come le credenziali degli utenti, l'upload di immagini e video.

Le caselle di posta elettronica
Un'altra funzione inclusa nel piano hosting è la possibilità di registrare un certo numero di caselle e-mail. Il piano base consente di gestire fino a 5 indirizzi di posta associati al sito web.

Backup
Un valore aggiunto da non sottovalutare è la comodità di poter contare su un backup giornaliero che ti permette di ripristinare l'intero sito in caso di necessità.

Parliamo di prezzi:
il costo totale da affrontare per un servizio di Hosting Web completo che ti consenta di gestire in autonomia il tuo sito, si aggira intorno ai 30€ / anno.

Poi nel tempo subentreranno altri aspetti tecnici che potrebbero portarti a valutare l'attuazione di procedure di adeguamento e aggiornamento in merito al linguaggio utilizzato, alle applicazioni e funzionalità integrate nell'host, oppure inerenti alla gestione dello spazio web.
 
Queste operazioni implicano una certa competenza di natura tecnica ed è necessario comprendere appieno l'interazione tra locale e remoto.

L'acquisto di un hosting web e non del solo semplice dominio, ti consente di gestire il tuo sito sotto ogni aspetto, incluso il database MySQL, il backup, le caselle di posta elettronica e molte altre opzioni che si potranno rilevare utili in diverse circostanze, tutte incluse nel pacchetto hosting web acquistato.
Se hai ancora dubbi o domande in merito all'acquisto di un dominio web, scrivimi pure tramite la pagina contatti del sito.





TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti