Come aprire le porte sul router - THE-MAX

Soluzioni informatiche Guide online
Soluzioni informatiche Guide online
Videosorveglianza
Vai ai contenuti

Come aprire le porte sul router

ROUTER
Se non riesci a far funzionare un'applicazione che implica l'utilizzo di una connessione, probabilmente puó dipendere dalle porte che sfrutta per la trasmissione dati.
 
Per sbloccare le porte richieste da un'applicazione o un servizio, dovrai accedere alla pagina di configurazione del router e inserirle nell'apposita sezione Port forwarding.

I router non sono tutti uguali e ogn'uno presenta modalitá proprie, ma il procedimento é analogo per tutti i modelli.
Vediamo in questo esempio come aprire le porte di eMule il celebre software di condivisione e scaricamento.

Come aprire le porte del router
Dando per scontato che hai giá inserito le porte corrette nei parametri di eMule, ovvero la TCP 4662 e la UDP 4672,
come prima cosa dovrai accedere alla pagina amministrativa del tuo router,
Ogni router dispone di una propria pagina di configurazione accessibile tramite l'inserimento delle credenziali di login.
 
Questa pagina corrisponde ad un indirizzo di rete ben preciso, assegnato al router secondo impostazioni di fabbrica, e solitamente indicato su una targhetta adesiva posta sotto al dispositivo stesso:



 
Se cosí non fosse ti basterá svolgere una rapida ricerca su internet per trovare l'indirizzo IP di riferimento per il tuo modello di router.

Accediamo al router
Digitando l'indirizzo di rete corrispondente al router utilizzato, inseriamo le credenziali di accesso per accedere alla sua pagina di configurazione:



Una volta eseguito il login dovrai recarti nella sezione dedicata al Port forwarding, ovvero la pagina in cui dovrai inserire il numero di porta utilizzata dall'applicazione interessata, in questo caso eMule.
Aprire determinate porte sul router significa sbloccarle e consentire la trasmissione di dati attraverso di loro.

Le porte di trasmissione da abilitare sono due, una in ingresso e una in uscita.
Quella in ingresso, cioé destinata ad accogliere le trasmissioni é definita TCP, mentre quella relativa all'invio dei dati da parte nostra é contrassegnata come UDP.

Il Port forwarding è solitamente incluso nelle funzioni avanzate di un router, per cui una volta eseguito l'acceso tramite la sua pagina di configurazione dovremo recarci nel menu "Avanzate" oppure "Advanced" e accedere al Port forwarding, o port mapping:


 
Noteremo una serie di righe con dei campi bianchi. All'interno di questi campi andremo a inserire il numero di porta da abilitare. Riferendoci al nostro caso, ovvero all'apertura delle porte di eMule, dovremo inserire la porta 4662 associandola al protocollo TCP:



Ora che abbiamo inserito la porta di ricezione (TCP), provvediamo a inserire anche quella di invio, (TCP).
Eseguiamo la stessa procedura solo che stavolta associeremo la porta 4672 al protocollo UDP:



Dopo aver confermato l'operazione premendo sul tasto "Applica", avremo terminato l'associazione delle nostre porte all'interno del Port forwarding del router, rendendole attive:




Servizi già inclusi nel Port forwarding del router
Molti router dispongono già di una serie di servizi inclusi nella sezione di Port mapping, e probabilmente anche eMule fa parte di questi. Se le porte del servizio o dell'applicazione che intendi abilitare non sono incluse nella lista del router, procedi manualmente come abbiamo visto sopra:

  



APRIRE LE PORTE DI UN ROUTER DI FASTWEB
Come ti ho accennato la procedura per aprire le porte è analoga a tutti i modelli i modelli di router, che al massimo si differenziano per terminologia, ma soprattutto per interfaccia grafica.
Vediamo adesso come operare su un router Hag di Fastweb per aprire le medesime porte di eMule.

Accediamo secondo le solite modalità alla pagina amministrativa del router, che corrisponde all'indirizzo web: 192.168.1.254



Una volta dentro, rechiamoci nel menu "Avanzate" e accediamo alla sezione "Configurazione manuale porte" e premiamo sul tasto "Associa nuovo port mapping":



Si aprirà una finestra contenete dei campi che andremo a compilare inserendo il numero di porta da abilitare:



Daremo innanzitutto un nome alla nuova associazione.
Inseriremo un indirizzo di rete secondo la seguente modalità 192.168.1.xxx dove sostituiremo al posto delle X un numero qualunque tra il 2 e il 253. L'importante è che non sia già utilizzato, per non generare un conflitto di indirizzi.
Selezioniamo il protocollo TCP e associamo la porta 4662, confermando poi l'operazione:


Stessa cosa come sopra, ma stavolta associeremo al protocollo UDP la porta 4672, e poi applichiamo:



Ecco che ora abbiamo associato al servizio di eMule le porte che gli consentiranno di usufruire di una connessione senza limitazioni di traffico:



Spero che questa guida ti sia stata utile e se nutri ancora qualche dubbio o qualcosa non ti è chiaro, scrimi pure. Ciao alla prossima.





TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

BORACINO.COM
Videosorveglianza
Sicurezza - Informatica

Sicurezza
Nessun commento
Torna ai contenuti