Come bypassare il controllo compatibilità Windows 11 - THE-MAX

Vai ai contenuti

Come bypassare il controllo compatibilità Windows 11

WINDOWS
Con l'uscita del sistema operativo Windows 11 molti utenti hanno riscontrato problemi in fase di installazione.
Durante la procedura di installazione di Windows 11 infatti il sistema esegue un controllo di compatibilità per verificare che il computer disponga dei requisiti di sicurezza fondamentali richiesti da Windows 11.
Tali requisiti riguardano esplicitamente il BIOS della scheda madre.

 

Windows 11 bypassare controllo di compatibilità

I requisiti richiesti durante l'installazione di Windows 11 riguardano la sfera della sicurezza; precisamente il sistema controlla che il BIOS della scheda madre sia abilitato in modalità UEFI (Firmware) e disponga dell'avvio protetto (Secure boot).
Altra prerogativa per installare Windows 11 è che la scheda disponga dell'opzione (funzionalità) TPM 2.
Questi parametri essenziali assicurano al sistema operativo di poter gestire funzionalità come BitLocker, Hallo Windows per il salvataggio delle credenziali e altre opzioni simili, per nulla indispensabili, anzi.
Ora vediamo come bypassare il controllo del sistema durante l'installazione di Windows 11.

 
Come evitare la verifica di compatibilità del sistema operativo Windows 11
Installiamo la copia di Windows 11 sul computer, seguendo la normale procedura, tramite DVD oppure pendrive.
Dopo i primi passaggi il sistema eseguirà il controllo di compatibilità tra il pc e le specifiche di Windows 11 e subito ci informerà che il nostro hardware non ha superato il test:

 
A questo punto torniamo alla videata precedente cliccando sulla freccia nell'angolo superiore:

 
Premiamo sulla tastiera i tasti MAIUSC + F10 e apriamo il Prompt dei comandi, con la sua classica finestra nera:

 
Ora digitiamo il comando regedit.exe e premiamo il tasto Invio:



Adesso seguiamo questo percorso:
HKEY_LOCAL_MACHINE/SYSTEM/Setup
 
Spostiamoci nel riquadro a destra, clicchiamo il tasto destro del mouse in un punto qualsiasi e selezioniamo la voce "Nuovo" e poi "Chiave":

 
Assegniamo un nome alla nuova chiave e chiamiamola LabConfig (rispettando le maiuscole):



Ripetiamo l'operazione cliccando sempre con il tasto destro del mouse in un punto vuoto della pagina, selezionando "NUOVO" e stavolta selezioniamo la voce "Valore DWORD (32 bit)":



Chiamiamo il nuovo valore BypassTPMCheck:



Creiamo un secondo valore seguendo la medesima procedura, ovvero tasto destro in un punto vuoto, "NUOVO" e selezioniamo "Valore DWORD (32 bit)":



Stavolta chiameremo il valore BypassSecureBootCheck:



A questo punto selezioniamo il primo valore che abbiamo creato (doppio clic) e nella finestra modifichiamo il valore 0 in 1:



Ripetiamo la stessa cosa per il secondo valore creato, convertendo anche questo da 0 a 1.
Benissimo, adesso possiamo chiudere tutte le finestre e tornare alla nostra procedura di installazione di Windows 11.
Premendo sul tasto avanti il sistema non rileverà più l'incompatibilità di sistema:



Abbiamo bypassato il controllo compatibilità di Microsoft e potremo installare Windows 11 senza ulteriori intoppi.
Ma vediamo cosa fare se invece di installare Windows 11 da zero, formattando il disco, volessimo aggiornare il sistema da Windows 10 a Windows 11.



Come bypassare il controllo compatibilità aggiornando a Windows 11
Nel caso in cui, invece di installare di sana pianta Windows 11, volessimo aggiornare il sistema operativo Windows 10 e passare a Windows 11.
L'aggiornamento di Windows 10 alla versione 11, può avvenire scaricando il file di aggiornamento ed eseguendolo a pc già avviato.
Anche in questo caso il sistema rileverà l'incompatibilità della versione 11 di Windows con l'hardware del computer.
Per ovviare a questo impedimento dovremo procurarci un DVD di installazione di Windows 10 e copiare un singolo file .dll, all'interno del file di aggiornamento di Windows 11, sostituendo quello esistente.

Aprendo il file di installazione di Windows 10, rechiamoci sotto la cartella Sources e cerchiamo il file Appraiserres.dll
Copiamo questo file e salviamolo in una cartella.
Prendiamo il file di aggiornamento di Windows 11, il quale sarà del tutto simile a quello di Windows 10, rechiamoci sempre all'interno della cartella Sources e incolliamo il file appena salvato, ovvero Appraiserres.dll, sostituendo quello già esistente.
Anche in questo caso avremo bypassato il controllo di compatibilità di Windows 11.
Spero che questa guida ti sia risultata chiara e comprensibile, ma se così non fosse, scrivimi pure.




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti