Come creare un sito con WordPress - THE-MAX

Vai ai contenuti

Come creare un sito con WordPress

SITI WEB
Questo articolo non rappresenta un tutorial, non è una guida su come utilizzare WordPress, ma ti spiega come funziona WordPress, qual è la procedura e quali sono i passi da seguire per creare da zero un sito con WordPress e soprattutto quanto costa un sito web creato con WordPress, cosa sono e come installare i plugin e cosa comporta il loro utilizzo.

Come creare un sito con WordPress

WordPress è il CMS (Content Management System, ovvero un software appositamente predisposto per facilitare la creazione di siti web) più utilizzato al mondo ed è supportato da una vastissima community, a cui ci si può rivolgere gratuitamente in caso di problemi o qualsiasi altra ragione.
Ti spiego i concetti base del funzionamento di WordPress.



 
Come funziona WordPress e quale procedura seguire
Wordpress è un software, o meglio una piattaforma per creare siti web di ogni tipologia.
Ma la piattaforma CMS da sola non basta.
 
Per creare un sito con WordPress occorrono anche un tema e i plugin, ovvero funzionalità aggiuntive installate in base alle necessità del sito web da creare.
Se per esempio vuoi inserire nel sito un modulo "Contatti" in modo che chi visita la pagina possa contattarti, dovrai installare uno dei tanti plugin relativi ai contatti.
I plugin sono come dei piccoli blocchi con una funzione specifica, da inserire all'interno delle pagine del sito.
WordPress ti permette di modificare ogni parte del sito tramite un'interfaccia online, il quale accesso è riservato all'amministratore del sito e ad eventuali delegati.

 

WordPress è gratuito? Quanto costa creare un sito con WordPress?

WordPress è un software, o meglio una piattaforma gratuita, è vero. Ed è anche possibile creare un sito web completamente gratuito con WordPress, ma non te lo consiglio.
Le risorse gratuite di WordPress ti permettono di creare un sito gratis ma molto limitato e qualitativamente scadente. Per non parlare della sicurezza, dell'instabilità globale e della mancanza di supporto che invece è incluso acquistando un plugin a pagamento.
 
Per cui in definitiva, creare un sito con WordPress non è economico, anzi. Ed il costo lievita in base alla tipologia e al numero di plugin inseriti, alcuni dei quali prevedono il pagamento di un canone annuale. Per questo motivo il costo fisso annuale per mantenere il servizio di hosting di un sito WordPress presenta generalmente prezzi decisamente maggiori rispetto ad altre soluzioni.
 
Se vuoi creare un sito web con WordPress, per prima cosa devi scegliere un servizio di hosting web, ovvero registrare il nome del tuo sito (dominio). Dovrai selezionare un "piano" hosting, il quale include una vasta gamma di funzioni e applicazioni, tra cui la registrazione del domino, che corrisponde al nome del tuo sito, un certo numero di caselle di posta, un database MySQL, servizio di backup, e altre utili funzionalità, ma soprattutto lo spazio online in cui pubblicare il tuo sito.
Tutte queste opzioni sono scalabili e si possono essere ampliate nel tempo.
 
Tutti i servizi di hosting professionali includono una procedura automatica per l'installazione di WordPress, per cui ti basterà selezionare il CMS senza necessità di scaricarlo autonomamente.
 
Una volta installato WordPress all'interno dello spazio web relativo al tuo dominio, sei pronto per partire. In fase di installazione di WordPress dovrai registrare le tue credenziali di accesso, ovvero Nome Utente e Password e inserire i parametri per configurare il database, dati questi, forniti dal servizio di hosting a cui ti sei rivolto.
Tali credenziali ti consentiranno di accedere al pannello background del sito ed eseguire tutte le modifiche necessarie per sviluppare il tuo sito.
Tramite questa bacheca di WordPress potrai scaricare e installare qualsiasi plugin e sviluppare il sito secondo le tue preferenze.
Per prima cosa devi scegliere un tema.

 
Cosa sono e come caricare un tema di WordPress
Dopo aver installato WordPress dovrai scegliere un tema, e poi i vari plugin.
Il tema di WordPress è una veste grafica già predisposta, creata e pronta all'uso.
Per cui selezionare il tema più appropriato al sito da creare, è molto importante, anzi fondamentale.
Nella bacheca di WordPress troviamo la voce "Temi" ed è in questa sezione che potremo scaricare il tema di nostro interesse:



Dove reperire i temi per WordPress
La piattaforma di riferimento per reperire temi, plugin e altri script per WordPress è Themeforest:



Themeforest è una piattaforma web dove molti sviluppatori più o meno professionali vendono i loro temi, plugin e altri software per siti web.
 
Attenzione alla scelta del tema
La scelta del tema deve essere molto oculata.
Esiste una vastissima gamma di temi, per ogni circostanza. Alcuni temi sono sviluppati da team professionali, sul campo ormai da molti anni e i loro temi sono più che rodati, confermati anche da un alto numero di vendite e relative recensioni. Questi temi sono costantemente seguiti e revisionati nel tempo e garantiscono una certa sicurezza e affidabilità.

Al contrario, altri temi privi di un background di riferimento, possono dimostrarsi poco affidabili perché non presentano garanzie e lo sviluppatore potrebbe abbandonare lo sviluppo del progetto e tu, avendolo acquistato, rischi che il tema non essendo più seguito, col tempo manifesti malfunzionamenti e inadeguatezze. In tal caso sarai costretto a rifare il tuo sito basandoti su un altro tema.
Esistono categorie di temi specifici per siti e-commerce, social network e altri generi, ma anche temi "generici" di ottima e comprovata qualità, che si prestano per la realizzazione di qualsiasi tipologia di sito o quasi.
Ad esempio alcuni temi generali ottimi per creare qualsiasi tipologia o quasi di sito web, sono Avada, Ocean WP, Astra e altri ancora.
Per cui quando scegli il tema da acquistare basati su questi parametri: anni di attività, numero di vendite, recensioni degli utenti e supporto da parte dello sviluppatore.
 
Quando scegli un tema, solitamente i DEMO di esempio rappresentati, sono inclusi nel download e potrai installarli tali e quali nel tuo spazio web. Tale opzione si chiama One click Demo Import e significa appunto che acquistando il tema potrai importare le funzionalità e le personalizzazioni del DEMO raffigurato come esempio. In tal modo dovrai solo occuparti delle modifiche minori e della personalizzazione dei contenuti del sito, ma la struttura risulterà già completa; in pratica ti ritroverai un sito già fatto che dovrai solo adattare alle tue esigenze.
 
Una volta acquistato e scaricato il tema, recati nella tua bacheca WordPress in qualità di amministratore e installa il tema acquistato.
Successivamente potrai modificare grafica testi ed immagini adattandoli alle tue esigenze.
Poi dovrai installare dei plugin per inserire le funzionalità necessarie, non incluse nel tema.

 

Come installare i plugin di WordPress

I plugin (funzionalità) di WordPress li puoi reperire direttamente dalla bacheca, sotto la sezione "Plugin":


 
Qui troverai plugin gratuiti che spesso prevedono un aggiornamento alla versione PRO, a pagamento.
Molti plugin gratuiti lavorano bene e svolgono egregiamente il loro lavoro. L'upgrade alla versione PRO comporta un aumento delle funzionalità e delle opzioni del plugin.

 
IMPORTANTE: il teme builder di WordPress
WordPress presenta al suo interno un cosiddetto "teme builder" ovvero un'applicazione che serve a modificare le pagine del sito, personalizzandone i contenuti.
Di default WordPress utilizza Gutenberg oppure WP Bakery Page Builder ma il miglior teme builder, quello più completo in assoluto è il famoso Elementor.
Elementor è uno strumento completo e professionale che assolve a ogni esigenza di sviluppo del sito.
Elementor si presenta sia in versione gratuita che a pagamento.
Esistono poi altri Theme builder che puoi installare, come ad esempio SiteOrigin, Divi, Thrive Architect o Themify e il loro apprezzamento è soggettivo.
 
La versione gratuita risulta molto limitata e consente modifiche testuali e grafiche all'interno delle pagine, dell'header e del footer.
La versione PRO a pagamento è ricca di funzionalità aggiuntive e moduli già pronti per qualsiasi esigenza.
Tutte le spese relative all'acquisto del tema WordPress, dei vari plugin, di Elementor, degli eventuali certificati SSL, incidono sul costo totale per la realizzazione del sito.
Realizzare un sito e-commerce per esempio sarà più costoso rispetto ad un tradizionale sito aziendale. Dovrai predisporre e attivare i pagamenti delle vendite tramite le principali piattaforme come PayPal e carte di credito e in questo caso è altamente consigliato acquistare anche un certificato SSL adeguato, presso il tuo hosting di riferimento. Tale certificato assicura un livello di criptazione tra il tuo sito web (dove gli utenti inseriscono i loro dati sensibili) e il server del tuo sito (hosting) dove risiede il database in cui vengono salvati i dati sensibili.
 
Come creare un sito e-commerce con WordPress
Per creare un negozio online, ovvero un sito di vendita (e-commerce) devi sempre seguire la medesima procedura descritta, solo che dovrai installare anche il plugin WooCommerce, il quale trasformerà il tuo sito in un e-commerce, con tutte le funzionalità previste.


 
VADEMECUM per creare un sito WordPress
  • Scegli un hosting web
  • Installa WordPress
  • Acquista un tema su Themeforest, scaricalo su pc
  • Accedi alla tua bacheca di WordPress e installa il tema appena acquistato
  • Tramite la bacheca valuta e scarica i plugin necessari e installali
  • Installa Elementor
  • Crea il tuo sito
           

Il binomio WordPress ed Elementor è molto diffuso, nel senso che moltissimi temi sono stati creati e sviluppati sulla base di Elementor. Invece molti temi proposti su Themeforest NON sono compatibili con Elementor e per gestirli dovrai affidarti ad altri teme builder come Gutenberg.
Un consiglio:
Per tutelare lo sviluppo del tuo sito web esegui spesso dei backup ravvicinati; un ottimo plugin per eseguire il backup completo di WordPress è All in One WP Migration.

Mi rendo conto che se un neofita si vuole cimentare per la prima volta nella creazione di un sito con WordPress si imbatterà in mille difficoltà pur seguendo guide e tutorial.
Se hai dei dubbi da chiarire puoi scrivermi tramite questo sito.





Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
Torna ai contenuti