Come formattare il computer - THE-MAX

Vai ai contenuti

Come formattare il computer

COMPUTER
Sei interessato a formattare il tuo computer? Bene, se hai dei dubbi e non sei sicuro di come eseguire questa operazione tra poco li avrai dissipati.
Ti spiegherò esattamente cosa significa formattare il computer, come eseguire questa operazione e le varianti che essa comporta.
Cominciamo con il chiarire il significato del termine; innanzitutto l'affermazione "formattare il computer" risulta piuttosto vaga perchè non esprime il concetto preciso di cosa voglia significare.

Andando per intuizione quando un cliente mi chiede di formattargli il computer, posso presumere che intenda resettare il disco C per eseguire una nuova installazione del sistema operativo.

Ma molti computer oltre all'unità C dispongono anche di una seconda e terza partizione, appartenenti ad un unico disco oppure dislocate su più dischi.
Quindi a scanso di equivoci, ti spiegherò come eseguire la formattazione di un disco o di una partizione in ogni differente scenario possibile.
Formattare un disco significa cancellare definitivamente ogni dato presente su di esso.
Ma attenzione, un disco può essere suddiviso in più partizioni.

Cos'è una partizione
In gergo informatico partizionare un disco fisso vuol dire suddividere lo spazio complessivo del disco, in due o più parti.
Se per esempio ho a mia disposizione un hard disk da 1000 GB, ovvero un Tera byte, posso suddividersi in due partizioni uguali da 500 GB ciascuna.
Oppure creare una partizione da 300 GB e una da 700 GB. O ancora, due partizioni da 300 GB e una da 400 GB, o qualsiasi altra combinazione logica.
Avendo installato all'interno del computer un solo disco fisso da 1000 GB, lo scenario più plausibile sarebbe quello di creare una partizione primaria di 250 GB dedicata al sistema operativo (unità C), una seconda partizione da 350 GB (unità D) e una terza da 400 GB (unità E).

 
Spero che questo discorso delle partizioni ti sia chiaro, perchè per un neofita non è semplice da comprendere. Quando utilizzando un computer noti che in Esplora risorse compaiono diverse unità, contrassegnate dalla loro lettera identificativa (C,D,E,F...), non è scontato che ognuna di queste corrisponda ad un disco fisso. Anzi probabilmente si tratta di uno o al massimo due dischi suddivisi in più partizioni.
All'interno del sistema operativo ogni partizione è vista come un disco, ma fisicamente, a livello hardware non è detto che sia così.

Fatta questa premessa, la formattazione del disco C prevede per forza di cose che venga poi eseguita una nuova installazione del sistema operativo, altrimenti il computer con si avvierá
Per questo motivo la formattazione del disco C viene solitamente effettuata durante la procedura stessa di installazione di Windows.


Come formattare il disco C
Come ti ho accennato, la formattazione del disco C avviene durante la fase di reinstallazione del sistema operativo.
Per cui, la tua preoccupazione principale dovrà solo consistere nell'esportare i dati archiviati sull'unità C prima di eseguire la procedura di reinstallazione.
Per formattare e reinstallare l'unità C devi prima di ogni altra cosa procurarti una copia di Windows.
Puoi reperirla direttamente sul sito di Microsoft oppure scaricarne una copia autonomamente attraverso i diversi canali disponibili online.
Le modalità principali di installazione prevedono di utilizzare supporti quali DVD e PENDRIVE.
La prima cosa a cui devi pensare quindi, è procurarti una copia del sistema operativo da installare.
E qui hai due possibilità: o la scarichi direttamente dal sito di Microsoft oppure la scarichi attraverso fonti alternative, come eMule o i canali Torrent.
A te spetta la scelta su quale supporto utilizzare per l'installazione, se un dvd oppure una pendrive. Vediamo di seguito come procedere per entrambe le casistiche.

Dove scaricare Windows
Prendendo come riferiferimento il sito di Microsoft potrai scaricare la tua copia di Windows secondo due modalità:
  • Scaricare il file ISO del sistema operativo per poi masterizzarlo su dvd
  • Scaricare Windows direttamente su una pendrive vuota di almeno 8 GB di capienza.

Per eseguire la procedura di installazione del sistema operativo puoi servirti di un supporto a tua scelta tra dvd e pendrive.
P.S. Oltre che tramite l'impiego di un dvd o di un'unità usb come una pendrive, è possibile installare il sistema operativo tramite una procedura di rete in cui il supporto di installazione si trova presso una postazione remota.

Masterizzare Windows su un dvd
Se intendi servirti di un DVD come supporto di installazione, dovrai scaricare un'edizione di Windows in formato ISO, ovvero un formato immagine.
Vediamo ora come scaricarne una copia dal sito di Microsoft; stai tranquillo, non è necessario effettuare nessuna registrazione per accedere e scaricarne i contenuti.
Per prima cosa quindi rechiamoci sul sito ufficiale Microsoft:



Una volta aperto il sito di Microsoft clicca sull'immagine relativa a Windows 10, la scelta attualmente più ovvia da operare, e accedi alla sezione dedicata a quest aversione di Windows:



Ora devi cliccare sul  tasto di colore blu "Scarica ora lo strumento", vedremo in seguito se scaricare il file ISO o se predisporre unapendrive.
Si tratta di scaricare sul pc un piccolo applicativo per nulla invadente chiamato MediaCreationTool, che ti faciliterà le operazioni di download del prodotto, soprattutto nel caso scegliesti di installare Windows tramite un supporto USB.
Appena terminato il download del MediaCreationTool di Microsoft, clicca sul file e installalo sul pc; richiederà solo un minuto.
Al termine dell'installazione puoi avviarlo e seguire le indicazione del programma al fine di procurarti l'installer del sistema operativo.

La prima schermata che ti si presenterà comporterà l'accettazione dei termini e condizioni della licenza:



Proseguendo alla fase successiva, ti verrà proposto se aggiornare il sistema operativo. se già possiedi  Windows 10, oppure se creare un supporto di avvio per eseguire un'installazione completa.
Seleziona la seconda voce, "Crea supporti di installazione..." e clicca sul tasto "Avanti"



Ora dovrai indicare la lingua di installazione e il tipo di architettute, se a 32 oppure 64 bit:



Se volessi modificare la selezione, togli la spunta sulla casellina come riportato in figura sotto per abilitare le scelte:



La scelta tra un'architettura a 32 o a 64 bit, non è affidata al caso, ma è legata all'hardware della macchina su cui intendi installare Windoes.
Se hai a disposizione un computer moderno, indifferentemente che si tratti di un notebook o di un pc desktop, sicuramente potrai supportare la tecnologia a 64 bit, molto più performante rispetto alla 32. Potrai reperire tale specifica nelle caratteristiche del processore che hai installato sul pc.

Es eccoci alla scelta definitiva. Il passo successivo implica infatti di selezionare il tipo supporto di cui intendi avvalerti per installare la copia di Windows.

Unità flash USB: selezionando questa opzione consentirai il download di Windows su una chiavetta usb (pendrive) per utilizzarla ai fini dell'installazione.
Dovrai aver inserito una pendrive vuota con almeno 8 GB di spazio, prima di procedere. Una volta che avrai riversato i file di installazione del sistem aoperativo sulla pendrive, per poterla installare dovrai assicurarti che il computer esegua il boot da DVD.

File ISO: Optando invece per il più comune file ISO, scaricherai sul pc il file immagine di Windows che dovrai provvedere a masterizzare su un dvd.
Anche in questo caso per la successiva installazione, dovrai accertarti che il pc sia impostato per eseguire il boot da DVD.





Come dicevo, una volta scaricato il file ISO sul tuo pc, dovrai provvedere a masterizzarlo su un DVD.
Per svolgere questa operazione puoi servirti di uno dei tanti software per masterizzazione reperibili online, anche in versione FREE e selezionare l'opzione relativa alla masterizzazione di un file immagine.
Leggi la guida su "Come masterizzare un file ISO".
 

Come formattare il disco del pc
Ora ti ho speigato come fare per formatatre il disco C del computer, tramite la conseguente reinstalalzione del sistema operativo.
Ma se tu intendessi formattare un'altro disco o meglio un'altra partizione che non sia la C (dove appunto risiede il sistema operativo), come dovresti procedere?
Per fortuna questo tipo di operazione risulta molto più semplice e meno laboriosa della precedente, e comporterà solo pochi minuti, se non addirittura secondi.

Per formattare un'unità all'interno del computer, indipendentemente dal fatto che si tratti di un intero disco oppure di una partizione all'interno di esso, la procedura da seguire è semplicissima. Basta che avvii il computer e ti rechi in Gestione risorse di Windows:


Ora individua l'unità da formattare, (in questo esempio prendo come riferimento quella contrassegnata con la teera K) selezionala con il tasto destro del mouse, e premi la voce "Formatta...":



Si aprirà la finetra di formattazione dove potrai convalidare la tua scelta. Ti ricordo che la formattazione implica la CANCELLAZIONE DEFINITIVA di ogni dato presente sull'unità:



Premendo su "Avvia" darai inizio al processo di reset che eliminerà tutti i dati presenti all'interno dell'unità.





TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

BORACINO.COM
Videosorveglianza
Sicurezza - Informatica

Sicurezza
Nessun commento
Torna ai contenuti