Come installare Windows - THE-MAX

Vai ai contenuti

Come installare Windows

WINDOWS
L'operazione di installazione di una nuova copia di Windows è un'operazione alla portata di tutti, te compreso.
Se l'informatica non è proprio la tua passione e ti senti negato ad interagire con l'elettronica e in particolar modo con il computer, non devi allarmarti se ti trovi nella preoccupante situazione di dover reinstallare il sistema operativo sul computer.
Sono ben conscio dell'ansia che ti affligge, della tua repulsione a mettere mano a cose che ritieni tanto complesse da non capirci nulla, temendo di peggiorare solo la già tragica situazione.
installare WINDOWS
Infatti in questa guida ti illustrerò come fare passo dopo passo, in un modo talmente chiaro ed elementare che anche tu dopo aver svolto queta operazione, l'avrai trovata una passeggiata.

COME INSTALLARE WINDOWS SUL PC
Partiamo da zero. Cosa occorre per eseguire un'installazione di Windows o di qualunque altro sistema operativo sul computer?
Ovviamente, computer a parte, di un dvd contenente i file di installazione di Windows, o in mancanza di tale supporto, una pendrive per esempio.

Partiamo dallo scenario più semplice, cioè da una condizione in cui disponiamo di un pc dotato di lettore dvd e nient'altro.
Per prima cosa dovrai procurarti una copia della versione di Windows che intendi installare.
A seconda del computer che possiedi dovrai selezionare una versione a 32 oppure a 64 bit. Tutti i computer non troppo datati, e per datati intendo da qualche anno in su, supportano la tecnologia a 64 bit del sistema operativo, poichè dispongono di un processore con architettura a 64 bit.

Come procurarsi una copia di Windows
Per procurarti una copia di Windows hai diverse strade da vagliare:

La prima soluzione consiste nello scaricarne una copia da internet presso uno dei tanti siti che ne propongono il download. Puoi anche decidere di scaricare Windows direttamente dal sito di Microsoft.
Il vantaggio di scaricare la versione di Windows direttamente dal sito di Microsoft è che ti permette di creare in modo automatico il supporto di avvio, sia che si tratti di un dvd o di una pendrive.
Comunque ti basterà recarti su Google e digitare i termini "download Windows" per trovare un riscontro su decine di siti.

La seconda alternativa è utilizzare eMule per eseguire una ricerca P2P tra altri utenti, che sono certo ti consentirà di reperire qualsiasi e quante copie del sistema operativo vorrai.

Infine potresti servirti dei canali Torrent, dove anche qui avrai solo l'imbarazzo della scelta su quale file decidere di scaricare.


I risultati che troverai utilizzando canali di ricerca come eMule o Torrent, andranno, in linea di massima, tutti bene. Difficilmente incapperai in qualche problema relativo ai file che scarichi.
Tutt'al più dovrai assicurarti che il file del sistema operativo Windows che scaricherai, sia nel formato ISO, ovvero corrispondente ad un file immagine.


Una volta che avrai effettuato il download del file ISO di Windows, indipendentemente che si tratti di Windows 7 o Windows 10 (altre versioni le sconsiglio), dovrai provvedere a masterizzarlo su un supporto dvd.

Nota: Se stai per installare un computer di tua proprietà personale, per uso domestico diciamo, e non adibito ad attività lavorativa, non è necessario acquistare una chiave licenza del prodotto, a fini fiscali. Windows funzionerà ugualmente, anche se potrebbe apparirti in un angolo del monitor, l'avviso che la tua copia di Windows è scaduta o inattiva. In questa probabile circostanza ti basterà attivare la tua copia del sistema operativo utilizzando un piccolo tool scaricabile online, come "Windows 7 Loader Activator" oppure "KMSpico" nel caso si trattasse di Windows 10".


Scaricare una copia di Windows direttamente dal sito Microsoft
Vediamo ora come fare per rivolgerci direttamente a Microsoft per scaricare e preparare il supporto di avvio al fine di eseguire l'installazione di una nuova copia di Windows.
Recati sul sito di Microsoft alla pagina adibita al download delle applicazioni:



Sul portale Microsoft in lingua italiana, dovrai prima di tutto selezionare la versione di Windows che intendi installare, tra quelle a disposizione. Clicca sul tasto "Windows" posto all'interno del menu sul lato superiore della pagina:



Selezionata la versione del sistema operativo, premi sul tasto "Scarica ora lo strumento", il quale avvierà il download del pacchetto di installazione di Windows, permettendoti di selezionare se lo preferisci in formato ISO, quindi da masterizzare su un supporto DVD, oppure nel formato per pendrive, nel caso intendessi utilizzare una pendrive vuota e con almeno 8 GB di capienza, come supporto di installazione:



Una volta terminato il download dell'applicazione, cliccaci sopra e avviala per proseguire la procedura. Scorri il cursore della finestra fino al termine e poi accetta le condizioni:



Ora il sistema ti chiederà se intendi solo aggiornare il sistema operativo già esistente oppure se è tua intenzione installare una nuova copia; spunta la casella corrispondente alla seconda voce "Crea supporti di installazione..." e premi su "Avanti":



Adesso imposta la lingua, la versione di Windows e l'architettura desiderata tra la 32 e la 64 bit, e prosegui premendo su "Avanti":



Arrivato a questo punto dovrai indicare se preferisci scaricare i file di installazione in formato ISO, per masterizzarlo successivamente su un DVD, oppure se intendi scaricare il formato per pendrive, nel qual caso dovrai inserire in questo momento una pendrive vuota con almeno 8 GB di capienza, in una porta usb del computer. L'applicazione scaricherà direttamente su di essa i file di installazione e provvederà ad inizializzarla per renderla idonea all'operazione di installazione. Questa rappresenta , secondo me, la soluzione più semplice poichè eviterai di dover masterizzare i file su un supporto DVD:



Giunti a questo punto avrai selezionato l'opzione a te più congeniale, e a prescindere dalla tua scelta sei ora in possesso della copia dei file di installazione di Windows, su DVD oppure su PENDRIVE.
Se sei interessato a masterizzare il file ISO su DVD prosegui la lettura altrimenti passa direttamente poco più sotto, per procedere e installare Windows.

Come installare Windows 10

Come masterizzare una copia di Windows su DVD
Masterizzare Windows su un dvd al fine di eseguire una nuova installazione significa riversare il file ISO che hai scaricato su di un DVD vergine, ovvero vuoto.
Per farlo ti suggerisco di utilizzare Nero o uno qualsiasi delle decine di software per masterizzazione esistenti e scaricabili gratuitamente online.
Se hai problemi leggi questo articolo: "Come masterizzare un dvd di avvio".

Dovrai prestare attenzione a masterizzare il file ISO nel formato "avviabile", ovvero di boot. Non limitarti a masterizzare un semplice dvd dati, altrimenti il BIOS del computer non rileverà il supporto come bootable.






INSTALLARE WINDOWS
Al punto in cui siamo devi servirti del dvd oppure della pendrive con i file di Windows per eseguire l'installazione sul disco fisso del tuo computer.
Se tutto fila liscio senza problemi, basterà che tu inserisca il dvd nel lettore del tuo pc, oppure la pendrive in una porta USB e che riavvii il computer.

Riavviandosi con già inserito al suo interno il dvd di installazione di Windows, (o una pendrive) il computer dovrebbe automaticamente leggere il boot tramite dvd e di conseguenza pochi secondi dopo aver riavviato il computer dovresti vedere sul monitor una scritta, in lingua italiana oppure inglese, che ti informa di "Premere un tasto qualsiasi per eseguire l'avvio da cd..." (stessa procedura vale per la porta USB):



Se ti trovi a questo punto, in cui avendo inserito il dvd e riavviato il computer, ti appare l'avviso sopra riportato, allora ti trovi già a metà dell'opera, perchè anche se l'installazione non ha ancora avuto inizio, la parte più ostica l'hai già superata. D'ora in poi penserà il sistema a svolgere l'installazione, tu dovrai solo seguire la procedura e praticare delle scelte di configurazione quando ti verranno chieste, come per esempio attribuire un nome al computer, selezionare il fuso orario e altre cosette di questo tipo. Ma vediamo insieme come si svolge tutta la procedura, dopo averti spiegato come dovrai invece procedere nel caso non riuscissi ad effettuare il boot da DVD.

Il sistema non si avvia con il tuo DVD inserito (o con la pendrive)
Nel caso tu abbia inserito il dvd contenente i file di installazione di Windows all'interno del lettore DVD e riavviato il computer, ma questo sembra non volerne sapere di avviarsi tramite dvd, allora la causa può includere solo due varianti: o il dvd che hai inserito NON è stato masterizzato come dvd di avvio (boot), oppure il tuo computer NON è impostato per eseguire il primo boot da DVD.

Per verificare il corretto funzionamento del dvd ti consiglio di provare ad inserirlo in un altro computer e vedere come si comporta. Nel caso non avessi la possibilità di svolgere questa prova, soprassiedi e passa alla seconda verifica: appurare che il BIOS del tuo pc sia correttamente impostato per eseguire il primo boot tramite DVD all'interno della sua sequenza di avvio.
A tal proposito rivolgiti a questa sezione "Come impostare il boot da DVD" - "Come eseguire il boot da pendrive".


LA PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI WINDOWS
Ora che abbiamo visto le differenti modalità possibili per procurarsi una copia di Windows, passiamo alla procedura di installazione vera e propria.
A prescindere dal supporto utilizzato, accendendo il computer vedrai avviarsi l'interfaccia di installazione di Windows, praticamente identica per tutte le versioni da Windows 7 a Windows 10.
Vedrai apparire diverse finestre che ti consentiranno di monitorare i vari step della procedura e tramite le quali dovrai operare delle selezioni come l'impostazione della lingua, del fuso orario e così via:



Noterai che ti verrà richiesto l'inserimento della chiave della licenza del sistema operativo, ma sarà sufficiente cliccare sulla scritta "Non ho un codice Product key" e premere sul tasto "Avanti" per proseguire ed eventualmente inserire la chiave di licenza in un secondo momento:



Proseguendo troverai la lista delle versioni di Windows che puoi installare; io personalmente propendo sempre per la versione PRO (che sta per professional), perchè è la più completa, e a meno di non aver acquistato una differente versione, prediligi anche tu la PRO:



A meno di non aver acquistato una differente versione, consiglio anche a te di prediligere la versione PRO:



La prossima fase della procedura è quella a cui dovrai prestare maggiore attenzione!
Ti raccomando di selezionare l'installazione "Personalizzata" poichè consente di operare alcune scelte fondamentali.
Mentre la prima opzione esegue un'installazione parallela a quella eventualmente già esistente, ovvero installa una nuova versione del sistema operativo mantenendo i file dell'installazione precedente, selezionando la modalità personalizzata potrai decidere di formattare l'unità, cioè cancellare tutto il contenuto del disco fisso, procedendo così con un'installazione pulita e più sicura, a scanso di dubbi.

L'operazione più importante:
Io consiglio sempre, e ne ho illustrato i motivi in questa guida "Come reinstallare Windows" di non dedicare MAI tutta la capienza del disco fisso al sistema operativo. Se per esempio il tuo disco riporta una capacità di 500 GB, conviene SEMPRE partizionarlo, il che significa suddividere il disco in più parti (partizioni appunto).
Utilizzando un disco di soli 500 GB puoi benissimo creare due partizioni da 250 GB ciascuna, anche se realmente saranno inferiori visto che il sistema si riserva diversi Giga Byte per uso proprio:





Nell'esempio che riporto sotto, ho a disposizione un disco di soli 50 GB e chiaramente lo mantengo integro. Non avrebbe senso suddividere uno spazio così ristretto in due partizioni.

Nota: L'unità (disco fisso) su cui installerai il sistema operativo verrà nominato come disco C.
Suddividendo il disco in due partizioni, otterrai, oltre al disco C, anche il disco D (o altra lettera a seconda dei casi) e suddividendolo in tre parti vedrai una terza unità contrassegnata con un'altra lettera ancora, e così via.
L'attribuzione delle lettere alle varie unità, esclusa la C (poichè di sistema) la potrai personalizzare in seguito attraverso le funzioni avanzate di Windows:



La figura sotto mostra una partizione da 499,5 GB, mentre quelle sopra, la 1 e la 2 sono create automaticamente dal sistema per il proprio fabbisogno gestionale. Se volessi suddividere il mio disco in due partizioni da circa 250 GB ciascuna, dovrò cliccare su "Delete" (o Elimina se è in lingua italiana) per eliminare la partizione esistente e trasformarla in uno spazio non allocato:



Successivamente clicca su "New" (o Nuovo) per creare una nuova partizione a cui dovrai attribuire le dimensioni espresse in Mega Byte.
Per esempio, 30000 MB corrispondono a 30 GB, 120000 MB equivalgono a 120 GB, secondo la scala di comparazione Kilo - Mega - Giga -Tera:



Volendo installare Windows all'interno della partizione scelta, che si tratti di quella precedente o una nuova appena creata, ti consiglio quindi prima di cliccare su "Formatta" e poi sul tasto "Avanti" per procedere con l'installazione:



Quando avrai terminato la formattazione della partizione corrispondente al disco C, su cui andrai a installare Windows, premi su avanti e dai inizio alla procedura di installazione che durerà poco meno di 30 minuti, a seconda dell'hardware installato:



A questo punto dovrai solo attendere che il sistema carichi e installi i file del sistema operativo sull'unità da te indicata come disco C; negli step successivi dovrai solo convalidare alcuni settaggi e compilare poche richieste, come l'attribuzione del nome del computer, il fuso orario e altre piccole personalizzazioni.

Mi rendo conto che la procedura di installazione di Windows possa generare dubbi e perplessità a chi non è avvezzo a queste operazioni, per cui se nonostante questa guida nutrissi altri dubbi, scrivimi attraverso questo sito e vedrò di aiutarti.
Grazie ti aspetto alla prossima guida.





TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

BORACINO.COM
Videosorveglianza
Sicurezza - Informatica

Sicurezza
1 commento
Voto medio: 115.0/5
Cobra
2020-08-19 14:58:10
Ottimo articolo grazie dell'aiuto
Torna ai contenuti