Cos'è un NVR - THE-MAX

Vai ai contenuti

Cos'è un NVR

VIDEOSORVEGLIANZA
Se stiamo parlando di NVR ci troviamo ovviamente nel campo della videosorveglianza.
Un NVR Network Video Recorder, é un dispositivo digitale che ha la funzione di gestire e archiviare i filmati delle telecamere di rete all'interno di un sistema di videosorveglianza.
Si tratta di un DVR adattato per gestire esclusivamente telecamere IP.



 
Ogni impiando di videosorveglianza professionale é composto fondamentalmente da telecamere e videoregistratore.
In base al tipo di telecamera installato, si impiega il videoregistratore piú adatto.
Il termine generico di DVR Digital Video Recorder puó assumere diverse varianti in base alle specifiche di utilizzo.

Esistono DVR equipaggiati con ingressi BNC, atti a collegare telecamere analogiche, ovvero dotate di tecnologia AHD, CVI, o TVI.
L'evoluzione di questi DVR ha portato allo sviluppo di dispositivi ibridi in grado di gestire piú tecnologie contemporaneamente.
Questi videoregistratori digitali assumono il nome di XVR o anche HVR, e sono dotati sia di ingressi BNC che di porta di rete RJ45 (una comune porta Lan).
Questo significa che li potró impiegare per collegare sia telecamere analogiche che telecamere di rete.
Abbiamo poi i videoregistratori espressamente rivolti ad amministrare dispositivi di rete ovvero telecamere IP Internet Protocol.
Questi dispositivi vengono definiti NVR.
 
Un NVR puro é equipaggiato con una o in alcuni casi due porte di rete, a cui andrá collegato uno switch di rete che provvederá a dislocare il segnale alle varie telecamere collegate.
Esiste qualche modello di NVR che invece di una sola porta di rete a cui colleagare uno switch, incorpora direttamente gli ingressi di rete in base alla quantità di canali chei è predisposto a gestire, come il modello raffigurato sotto:




 
Come funziona un NVR
Teoricamente a un NVR é possibile collegare tante di telecamere quante richieste dall'impianto, senza badare al numero di ingressi, poiché é sufficiente aggiungere uno switch in cascata per estendere la portata dei collegamenti.
In realtá non é cosí. Occorre considerare il valore di FPS che l'NVR é in grado di gestire. Gli fps ovvero frame per secondo, rappresentano un valore di riferimento molto importante, perché determinano la qualitá del flusso video che otterremo in base al numero di telecamere installate. Piú alto é il numero di telecamere installate e minore risulterá il valore FPS attribuito a ciascuna di loro.
Considera che per visionare un filmato in tempo reale, cioé senza riscontrare scatti durante la riproduzione video, occorre assestarsi attorno ai 25/30 fps per singola telecamera.
Come si effettua questo calcolo parametrale?
 
Le immagini riprese ovviamente determinano un certo peso espresso in Megabyte.
Prendiamo ad esempio una telecamera da 2 MPX che corrisponde alla risoluzione Full HD di 1920x1080 pixel.
2.073.600 pixel complessivi, moltiplicati per 25 frame per secondo avremmo un peso di circa 51 MB per ogni singola telecamera da 2 MPX.
Piú alta sará la risoluzione della telecamera e maggiore risulterá questo valore. Ma non rappresenta il vero valore a cui dobbiamo attenerci per comprendere la portata del nostro NVR.
E qui entra in gioco il fattore di compressione H265 (versione attuale), il quale tramite appositi chip grafici comprime l'immagine ottenendo un notevole guadagno in termini di peso, contenendo la perdita di qualitá entro valori piú che soddisfacenti.
 
La codifica H265 riesce a convertire un flusso video di quasi 52 MB in un valore che si attesta attorno agli 8 MB, mantenendo una qualitá di tutto rispetto, anche se il risultato finale viene definito soprattutto dal tipo di sensore ottico montato sulla telecamera.
Da tutto questo ragionamento viene definito il numero di canali che l'NVR può gestire in base alla risoluzione delle telecamere.
Esistono infatti NVR a 8, 16 o 32 canali, che supportano altrettante telecamere fino a una determinata risoluzione.
 
Se un NVR é in grado di gestire 400 MBPS complessivi, ovvero megabyte per secondo, dovrai suddividere tale valore per il numero di telecamere collegate in modo da non scendere sotto in valore dei 25/30 fps per singolo dispositivo, ma considerando il fattore di compressione.


Switch di rete a 8 canali con 2 porte di rete PoE



 
Perché scegliere di avvalersi di un NVR
La decisione di installare un NVR puro é vincolata dalla tecnología di appartenenza delle telecamere.
Io consiglio sempre di valutare quale tipologia di telecamere installare sulla base dell'impianto da realizzare.
Definisco quale tipo e modello di telecamere occorrono per soddisfare le mie esigenze di sicurezza e di conseguenza valuterò il miglior DVR da abbinare.
 
Se la mía attenzione si è focalizzata su telecamere di rete per forza di cose dovrò orientarmi su NVR puro o un dispositivo ibrido XVR/HVR in grado di gestire le mie telecamere IP oltre a eventuali altri modelli appartenenti a tecnologie differenti.


DVR IBRIDO: dotato sia di 16 ingressi BNC analogici che di porta di rete per telecamere IP

Solitamente se si decide di avvalersi di telecamere di rete è consigliabile orientarsi verso un NVR PURO, anzichè un modello ibrido, in quanto riesce a gestire meglio il flusso video della rete.





TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

Sicurezza
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
Torna ai contenuti