Differenza tra porta Lan e porta Wan - THE-MAX

Vai ai contenuti

Differenza tra porta Lan e porta Wan

ROUTER
Parlando di reti informatiche capita molto di frequente di avere a che fare con porte di tipo Lan e altre di tipo Wan; ma sei al corrente della differenza che sussiste tra l'una e l'altra?

 
Si lo so, su internet puoi trovare diversi riferimenti ponendo questa domanda:
Qual'è la differenza tra una porta Lan e una porta Wan?
Ma molti utenti pur leggendo le risposte trovate sui motori di ricerca, non comprendono l'effettivo significato di tali risposte; un po' a causa della complessità del linguaggio e dei termini tecnici che possono risultare ostici a chi non è del settore, e un pò perchè l'argomento non è dei più semplici da spiegare. A volte capire una spiegazione ricevuta non significa averla pienamente compresa.
 
Proverò a spiegarti la differenza tra una normale porta di rete Ehternet e una porta Wan in modo più semplice possibile.
   
  • Sostanzialmente una porta Lan è utilizzata per le normali connessioni ethernet, ovvero vi si collegano pc, stampanti e qualsiasi dispositivo provvisto di una porta di rete RJ45, compresi gli swich, per creare una condivisione tra tutti gli apparati della stessa rete e del medesimo gruppo di lavoro.

  • La porta Wan invece serve a collegare la rete gestita dallo stesso router, con un'area esterna alla stessa.
    In pratica serve a "unire" due reti distinte.

 
Nell'eventualità che un'azienda disponga di due reti separate, magari perchè per motivi preferenziali legati alla sicurezza, ha deciso di separare la rete amministrativa dall'area di produzione, oppure semplicemente ha attivato due linee distinte per sopperire ad una banda di rete insufficiente, è possibile condividere dati e risorse hardware come in un'unica rete aziendale, mettendo in comunicazione le due reti tramite la porta Wan del router.
 
Come funziona la porta Wan del router
Partiamo dalla base. Se sono presenti due reti distinte, ovviamente saranno gestite da due router differenti.
Supponiamo ora che il router 1 supporti la rete 192.168.0.000 mentre il router 2 sia configurato con la rete 192.168.1.000.
 
Con una configurazione come quella sopra descritta, non vi è modo di condividere risorse tra le due reti, stando alla logica di base di una rete basata su protocollo IP.
 
Ma se tramite una porta lan del router 1 colleghiamo un cavo di rete che andremo ad inserire nella porta Wan del router 2, ecco che le due reti entreranno in comunicazione, permettendo la condivisione di file e risorse proprio come se si trattasse di un'unica rete.
La rete gestita dal secondo router verrà "assorbita" dal primo router, riconoscendo tutti dispositivi di rete collegati indistintamente alla prima e alla seconda rete.



TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

BORACINO.COM
Videosorveglianza
Sicurezza - Informatica

Sicurezza
Nessun commento
Torna ai contenuti